Lilyjane

Lilyjane

Lilyjane

..sono di tutto un po'... Lilyjane sono io..ma anche un pò le persone che si ritroveranno nei miei pensieri e riflessioni... non scriverò solo io: con me lavoreranno Mommy, Zompetta, Blackzappa ed altri amici che, ogni tanto, mi aiuteranno a tenervi compagnia...
BENVENUTI A TUTTI VOI AMICI :)

Route 66/29 Agosto 2016 Los Angeles- California

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Mon, September 19, 2016 23:20:29
Mi trovo sul molo principale della spiaggia di Santa Monica. Ho riconsegnato la vettura all'agenzia, ho percorso km a piedi sulle vie dell'immensa e - a mio dire pericolosa
-citta' di Los Angeles; ho "trasmigrato" in vie pressoché lussuose costeggianti vere e proprie contrade di latinos con volti tutt'altro che ben disposti verso il prossimo; ho compreso il significato della parola insicurezza camminando sola per strada in pieno giorno; ho desiderato rinchiudermi per qualche ora nella biblioteca principale della città. Alla fine ho preso un pullman e, dopo circa un'ora e mezza di percorso dalla down town, sono arrivata al famoso Pier.
Non è come me lo sarei aspettato: niente bar sulla spiaggia, niente fisici statuari a correre in prossimità dell'immensa e fredda distesa d'acqua che domina il paesaggio. È' tutto calmo, solo un passante con un cane di media taglia che si appresta a rientrare nel caratteristico villino il legno a ridosso della spiaggia. Guardo l'immenso con la gioia di dover tornare a casa, ma con la consapevolezza di aver maturato un bisogno. Tornerò a casa ma porterò con me la voglia di freschezza, di cambiamento e miglioramento e mi lascerò' aiutare in questo "cammino di coscienza " dalla fiducia in me stessa e nelle mie potenzialità e da viaggi meravigliosi! Grazie. Grazie a tutti e...-a prestissimo ❤️

  • Comments(0)//www.lilyjane.it/#post117

Route 66/ 27 Agosto- Flagstaff / Arizona 2^parte

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Mon, September 19, 2016 00:14:01
Spesso comprendiamo il senso delle parole che ci vengono dette solo dopo anni o solo in quelle particolari circostanze che creano le condizioni per aiutarci a capire. Per questo si usa dire:" con il senno del poi"...ma la vita non ti mette quasi mai di fronte alle ovvietà, ti porta a scoprire il significato delle cose solo con l'esperienza o la maturità. Si dovrebbe poter vivere una seconda volta... e in tutta onestà questo viaggio mi sta facendo vivere una vita -se non nuova- sicuramente diversa. Davvero quasi come se fosse "la mia seconda volta"! Il senso di libertà che mi stanno regalando queste ore di solitudine e riflessioni e' impagabile. Nemmeno pensavo di averne bisogno assuefatta come ero ai ritmi frenetici della mia vita. Flagstaff e' il luogo ideale per mettere in ordine i pensieri e non per un motivo preciso. Semplicemente perché me lo sento. Percepisco la mia dimensione, comprendo che esistono molte alternative: questa città si trova al centro di una miriade di direzioni che portan, ciascuna, in zone diverse tra loro ma altrettanto meravigliose. E chi lo dice che la verità è una sola, che esiste un'unica "giusta" direzione. Certo ogni scelta è un'occasione mancata ma non puoi esimerti sempre dal prendere una decisione e nemmeno, però, devi credere che "la via d'uscita sia unica e senza possibilità di repliche". Da qui potrei andare a Las Vegas in circa tre ore e trenta, o potrei - in poco più di un' oretta, utilizzare il poco tempo rimasto a mia disposizione per visitare la Monument Valley. Belle mete in entrambi i casi. Chissà forse, a volte, la vita è buttare fuori dalla finestra la ragione e decidere lanciando in aria una moneta ...mi trovo all'hotel Springhill al 2455/5 Benlatt Blus, domani partiro' alla volta delle spiagge di Santa Monica dove si concluderà questo mio meraviglioso viaggio; mi sono rilassata, divertita, preoccupata e via di seguito, ma la cosa importante è che sto iniziando a capire ...

  • Comments(0)//www.lilyjane.it/#post116

Route 66/24 Agosto 2016/ Flagstaff-Arizona

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Sat, September 10, 2016 00:05:35
E'incredibile quanto velocemente possano cambiare le cose. Questo è stato il pensiero ricorrente di questa giornata. Ricordo passioni intense rovinate dall'inerzia e dalla mancanza di consapevolezza; passioni intense rovinate dalla volontà di mantenere distanze incolmabili; passioni intense rovinate dalla superficialità e dal darsi per scontato. E poi: perché non sappiamo vivere le emozioni spogliandoci un po' dalle regole? Allora è sempre la testa ad avere il sopravvento? Può essere ma allora è davvero un grosso peccato. Io non voglio vivere così. Io voglio essere in grado di vivere intensamente ciò che di bello mi offre la vita. Questa ricerca della felicita' mi ha portato a commettere non pochi errori nella vita ma proprio grazie a questi errori sono cresciuta e mi sono fatta donna. Non ho dimenticato e non dimenticherò nulla e nessuno del mio passato che io abbia "amato" realmente!
Sono giunta in Arizona. Sono quasi a Flagstaff ma questa notte dormirò in auto ...o almeno ci proverò ...

  • Comments(0)//www.lilyjane.it/#post115

Route 66/ 23 Agosto 2016- Albuquerque/ N.M.

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Mon, September 05, 2016 11:52:58
Mi trovo al 2402 Central Ave SW della cittadina di Breaking Bad a due passi da Albuquerque ( New Messico). Sto riposando al decisamente consigliabile Monterey Motel, tappa fissa per la maggior parte degli "avventurieri" della mother Route. Particolarità? Non si può fumare. È una stanza molto gradevole e grazie all'wi fi gratuito ho potuto chattare tranquillamente con i cari amici che aspettano il mio ritorno nell'amata patria.
Eppure questo viaggio mi sta decisamente piacendo, gli Stati Uniti iniziano a piacermi. Le zone della Route, tra l'altro, sono frequentatissime da indiani dei luoghi, disponibili e ben felici di fare due chiacchiere da bar e insegnare qualche personale espressione linguistica. I "sovrani" di queste terre sono i famosi indiani Navajo la cui lingua rappresenta, appunto, la principale amerinda. Fa caldo...molto caldo ma il clima è secco, desertico direi e quindi le mie ossa ringraziano e si sta piuttosto bene. La notte le temperature scendono considerevolmente ed è cosa buona trovare un buon motel dove dormire e rifocillarsi.
Durante la giornata ho visitato molto attentamente Albuquerque e devo dire di esserne rimasta piacevolmente sorpresa. Molto bello il Biological Park al 903 10 th ST SWA: peccato non potermi fermare sino al 16 settembre perché in quella data, nel tardo pomeriggio, si terrà la consueta serata "acquatica":" l'aquarium overnight" che richiama molti turisti da ogni parte degli Stati Uniti. A parte questo Albuquerque e' ricca di storia - ovviamente dal 1700 in poi...-
E' stata fondata dai coloni spagnoli nel 1706; e' situata nella Contea di Bernarillo e si estende a cavallo del Rio Grande. Con l'auto ho fatto delle deviazioni lungo il percorso consigliato della Route 66 e ho avuto l'onore di vedere con i miei occhi lo spettacolo naturale che ti offre questo luogo immenso. Questi paesaggi sconfinati ti aiutano a riflettere, a vedere le cose sotto un'altra prospettiva, a capire che c'è una soluzione per tutto...o quasi...e per quello a cui non c'è soluzione non vale la pena di affliggersi. Nell'insieme direi che queste immense strade, spesso silenziose, ti aiutano a ritrovare la tua interiorità pur non essendo, sempre, così perfette e circondate da meravigliosi paesaggi. Consiglio a coloro che si apprestano ad intraprendere questo viaggio di studiarsi molto bene le cartine geografiche e di visitare i piccoli paesini- meno famosi- e posti su strade collegate alla 66: sono caratteristici e molto graziosi.
Sto riflettendo, ad ogni modo, sulla meraviglia di conoscere gente diversa da me: negli usi, nei costumi, nell'approccio umano; è stupenda la diversità di ogni popolo, quella che puoi conoscere ed imparare ad apprezzare e rispettare toccandola con mano nei territori a cui appartengono. Ieri pomeriggio ho conosciuto Maria: 21 anni già con una piccola creatura di due con se'. Era felice eppure non aveva nulla di eccezionale: non è ricca, non è particolarmente bella, non ha frequentato " le scuole alte", ma aveva - ha-uno sguardo fiero, intelligente, curioso...ed una voce calda ed intensa...ed un profumo naturale di erbe e fiori. Era serena: mi ha conosciuta ad una taverna e mi ha invitata a casa sua. Ci siamo scambiate il numero di telefono ma ho dovuto prometterle che sarei, presto, tornata da lei e dalla sua bambina. La mia voglia di novità sembra non avere più limiti. Buona notte ...

  • Comments(0)//www.lilyjane.it/#post114

Route 66- 21 Agosto 2016/ Santa Fe' (NM)

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Sat, August 27, 2016 23:37:43
Sono arrivata a Santa Fe', sono seduta in un localino situato in una piccola piazza posta in una zona centrale della capitale del Nuovo Messico. Sto respirando un profumo che non sa di casa, una fragranza strana: un'indefinita essenza di fiori - pochi in realtà- mista ad un odore intenso ma piacevole di cipolla, formaggio e fagioli. Qui parlano in molti lo spagnolo e non ti sembra di trovarti negli Stati Uniti...o comunque non ai tempi nostri. Le case sono pressoché interamente costruite in Adobe e ho come la sensazione che, da un momento all'altro, da qualche saloon esca un messicano col cappello di paglia, il fucile ed un sigaro spento tra le labbra. Mi piace qui, la gente e'cordiale, l'ambiente caldo - in ogni senso e nonostante ci si trovi a circa 2000 mt in altezza sopra il livello del mare-. Sto pensando a casa, sto pensando ai miei sogni di bambina, quelli in cui vivevo in una splendida mansarda con un cane a tenermi compagnia e darmi il calore necessario a sopportare le giornate più tristi. Un pensiero alle pizzate con le amiche di sempre, un pensiero ai compleanni dei miei genitori con le nonne, che insistevano per portare tutti a cena e restare insieme. Un pensiero anche alle riflessioni che accompagnavano quegli attimi di gioia sempre un po' velati dall'amara consapevolezza che avrei perso a breve le mie dolci seconde mamme.
Di fronte a me c'è un bel ragazzo che mi sta fissando da un po'. Sento ancora voglia di evadere e riprovare quella sensazione già scoperta solo pochi giorni fa.
E comunque Santa Fe' e' un tripudio di colori: arancione e blu in eccellenza. Voglio recarmi a visitare una delle più "antiche" strutture storiche americane, il Palazzo dei Governatori in centro città e poi proseguire per Albuquerque. L'idea era quella di non fermarmi a dormire a Santa Fe' ma il ragazzo che mi fissa probabilmente farà di tutto per offrirmi la colazione domattina. Facciamo che spendo qualche soldino per trattarmi da vera signora. Per una notte " da sogno" consiglio il grazioso El Rey Inn al 1862 Cerrillos. A più tardi ragazzi: ora finisco la "tequila del fuego";)...


  • Comments(0)//www.lilyjane.it/#post113

Route 66- 20 Agosto 2016/ Santa Fe' (NM)

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Fri, August 26, 2016 23:36:39
Sto scrivendo mentre guido...sto scrivendo nonostante mi fossi ripromessa di non farlo mai più. Comunque la strada è pressoché deserta e nella peggiore delle ipotesi posso schiantarmi contro un cactus gigante! Qualcuno se ne vede in giro da queste parti sebbene la vegetazione sia decisamente molto variabile nel genere in New Messico. Sto procedendo in direzione di Santa Fe' ...la piccola capitale. Le temperature si aggirano attorno ai 28 gradi e l'umidità sta pressoché scomparendo. Durante la notte, però, le temperature calano e credo sia opportuno trovarmi una sistemazione per dormire che non sia l'auto stavolta. L'unica certezza che ho è che, visti i prezzi, non dormirò a Santa Fe' ma, dopo averla visitata, mi recherò entro sera ad Albuquerque. In questo momento scrivo perché sono pensierosa: penso a quanto tempo sprecato nella mia vita per rincorrere persone che non c'entravano nulla con me. Prima il bravo ragazzo ma completamente privo di argomenti ( avrei finito per distruggerlo non poteva proseguire..); poi la relazione con l'amato Peter Pan ( che però in comune con me aveva più che altro l'amore ...verso lui stesso); poi la relazione con un uomo importante, interessante, intelligente ma troppo troppo fragile per una donna come me: forte ma convinta di volere un uomo in grado di Tenermi testa. Si dice, però, che ogni relazione serva ad uno scopo: quanto meno ad aiutarti a capire ciò che non vuoi ...ci sentiamo all'arrivo.

  • Comments(0)//www.lilyjane.it/#post112

Route 66- 18 Agosto 2016 Amarillo/ Texas

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Thu, August 18, 2016 15:20:58
Inutile: non riesco a distogliere lo sguardo da quegli occhi freddi ed impassibili eppure cosi' pronti, attenti e pericolosi. Sto cercando di mangiare il secondo chilo di carne cucinata in "smoking"nel ristorante del motel dove soggiorno sulla old Route. Il motel e' l'unico che si può incontrare sulla mother Route 66 tra Oklaoma City e la città dove, appunto, ora mi trovo ossia Amarillo in Texas. L'albergo e' il Big Texas Steak Ranch, gli occhi che mi fissano appartengono ad un serpente a sonagli chiuso tristemente in una bacheca alla vista dei visitatori e il secondo kg di carne e' una scommessa con Bill il proprietario! È' suo uso offrire il pranzo a tutti coloro che riescono, in un'ora massima a mangiare ben due chilogrammi di carne bovina. Sto scoppiando ma non intendo mollare: scrivere nel frattempo mi da' sollievo. Ho viaggiato un po' non appena salutato Toulsa: avevo convenuto di trascorrere qualche ora sotto il cielo la notte e di non fermarmi ad Oklaoma City. Volevo raggiungere il Texas quanto prima! Desideravo sentire la pelle bruciare per il sole caldo e secco di questo immenso paese, stanca di quell'umidità che mi rendeva un poco nervosa. Il Texas e' meraviglioso: molto vasto e molto differente pure nelle temperature, ma sulla old Route si stava alla grande. Ho costeggiato immense praterie e sono giunta in questa simpatica cittadina di circa duecentomila abitanti...Amarillo significa "tendente al giallo" ed il nome non è stato dato a caso: solo in queste praterie e nel mentre di Avvicinarsi alla Contea di Potter, puoi scorgere una quantità incredibile di piccoli fiorellini gialli che mettono un mondo di allegria, non fosse per quella meravigliosa nota di colore. Sto bene, sento che sto facendo ciò che volevo, mi sento appagata per il senso di libertà che mi sta regalando questo viaggio e per i particolari offerti da questi paesaggi a me sconosciuti. Alla partenza ribadivo quanto l'Italia e solo l'Italia fosse stupenda, ora - seppur ancora ferma nelle mie posizioni campaniliste- inizio a guardare il nuovo mondo con occhi nuovi. Terminato il pranzo penso che sia utile fare un giretto in paese; la gente sembra cordiale e non si direbbe che, fino a pochi decenni fa, i texani venivano considerati rudi e scostanti. Sto per finire la bistecca ...temo che il serpente trovi me, però, un tipo succulento ..

  • Comments(0)//www.lilyjane.it/#post111

Route 66- 14 Agosto 2016 Tulsa/ Oklahoma

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Sun, August 14, 2016 20:39:59
Avevo una storia un tempo. Avevo una storia meravigliosa che ricorderò tutta la vita perché, pur senza vincoli, mi aveva salvata in molti modi possibili: avevo ricominciato a provare emozioni forti, avevo capito cosa volesse dire voler bene ad una persona che, tra l'altro, avrei potuto "perdere" da un giorno all'altro. Era finita, purtroppo, nel giorno in cui avevo ben inteso che quelle emozioni di cui la relazione si nutriva si erano sopite per lui. Non volevo essere una "tanto per", volevo essere quella "per cui ne valeva davvero la pena", seppur per quei brevi spazi d'eternità e nel totale rispetto della vita dell'altro. Era rimasto nel mio cuore, anzi, credo che un po' vi rimarrà sempre insieme all'amara delusione che aveva seguito la mia presa di coscienza. In questi giorni ho viaggiato non poco: circa seicento km da Saint Louis a Tulsa - Oklahoma- e così ho avuto modo di pensare, di riflettere sul mio percorso di vita e...sul percorso che stavo vivendo ora. La old Route in queste zone subisce un'ampia diramazione con la interstate 44 e attraversa immense distese di verdi praterie; le temperature tendono ad alzarsi e pure l'umidità. Mi è capitato di fermarmi per strada in un piccolo storico pit stop e di essermi ritrovata alla partenza fradicia come non mai. Ciò nonostante ho avuto proprio li' l'incredibile fortuna di imbattermi in colui che si definiva lontano parente di un famoso capotribù dei Creek, la più antica tribù indiana del luogo. Questa comunità era nota per i profondi dissidi interni tra coloro che vivevano nelle terre più a nord rispetto ai "mediani" mai nettamente decisi nella posizione da prendere nei confronti degli inglesi, che trattavano con gli americani per la spartizione delle loro terre. Due cose mi hanno particolarmente colpito della digressione para culturale del parente dei nativi. La prima: i Creek odiavano coloro che uccidevano il prossimo ed erano convinti che l'anima del defunto ucciso non avrebbe trovato pace sino alla vendetta...la seconda che, però, tutto il resto- nonostante il grado di nefandezza che potesse raggiungere- veniva perdonato con un rito denominato " festa del perdono"...era un'occasione che perdurava qualche giorno tra luglio e agosto, proprio il periodo in cui io mi trovavo a viaggiare nelle loro terre. Nella serata finale delle giornata di "purificazione"- laddove la gente della comunità veniva perdonata come si trattasse di una assoluzione e benedizione urbi et orbi- si era soliti bere una bevanda composta da erbe dei luoghi, una pozione nera con un incredibile effetto emetico. Probabilmente mi ero immedesimata molto nel racconto perche quella sera credo di aver vomitato come se non vi fosse un domani...probabilmente era l'whisky che avevo acquistato giorni prima fregandomene altamente del rischio di poter trascorrere qualche notte in gattabuia qualora beccata in stato di ebbrezza! A parte tutto Tulsa e' una cittadina carina: poco più di trecentomila abitanti a cavallo di una sorta di "laghetto artificiale" piuttosto panoramico. Assolutamente da visitare il Philbrook Museum of Art al 2727 S.Rockford RD 74114 Stati Uniti: inserito nella vera casa dello storico pioniere Waite Phillips e della moglie Genevieve raccoglie numerose e splendide opere d'arte anche degli antichi nativi americani. Ora mi trovo nel comodo letto di uno storico ed apprezzabile motel ( Claremor Motor Inn al 74017 -1709 N.Lynn Riggs Blu) e, onestamente, credo di dover spegnere i pensieri e riposare un po' .

  • Comments(0)//www.lilyjane.it/#post108
« PreviousNext »