Lilyjane

Lilyjane

Lilyjane

..sono di tutto un po'... Lilyjane sono io..ma anche un pò le persone che si ritroveranno nei miei pensieri e riflessioni... non scriverò solo io: con me lavoreranno Mommy, Zompetta, Blackzappa ed altri amici che, ogni tanto, mi aiuteranno a tenervi compagnia...
BENVENUTI A TUTTI VOI AMICI :)

Route 66/ 23 Agosto 2016- Albuquerque/ N.M.

Sesso, Amore e fantasiaPosted by Lilyjane Mon, September 05, 2016 11:52:58
Mi trovo al 2402 Central Ave SW della cittadina di Breaking Bad a due passi da Albuquerque ( New Messico). Sto riposando al decisamente consigliabile Monterey Motel, tappa fissa per la maggior parte degli "avventurieri" della mother Route. Particolarità? Non si può fumare. È una stanza molto gradevole e grazie all'wi fi gratuito ho potuto chattare tranquillamente con i cari amici che aspettano il mio ritorno nell'amata patria.
Eppure questo viaggio mi sta decisamente piacendo, gli Stati Uniti iniziano a piacermi. Le zone della Route, tra l'altro, sono frequentatissime da indiani dei luoghi, disponibili e ben felici di fare due chiacchiere da bar e insegnare qualche personale espressione linguistica. I "sovrani" di queste terre sono i famosi indiani Navajo la cui lingua rappresenta, appunto, la principale amerinda. Fa caldo...molto caldo ma il clima è secco, desertico direi e quindi le mie ossa ringraziano e si sta piuttosto bene. La notte le temperature scendono considerevolmente ed è cosa buona trovare un buon motel dove dormire e rifocillarsi.
Durante la giornata ho visitato molto attentamente Albuquerque e devo dire di esserne rimasta piacevolmente sorpresa. Molto bello il Biological Park al 903 10 th ST SWA: peccato non potermi fermare sino al 16 settembre perché in quella data, nel tardo pomeriggio, si terrà la consueta serata "acquatica":" l'aquarium overnight" che richiama molti turisti da ogni parte degli Stati Uniti. A parte questo Albuquerque e' ricca di storia - ovviamente dal 1700 in poi...-
E' stata fondata dai coloni spagnoli nel 1706; e' situata nella Contea di Bernarillo e si estende a cavallo del Rio Grande. Con l'auto ho fatto delle deviazioni lungo il percorso consigliato della Route 66 e ho avuto l'onore di vedere con i miei occhi lo spettacolo naturale che ti offre questo luogo immenso. Questi paesaggi sconfinati ti aiutano a riflettere, a vedere le cose sotto un'altra prospettiva, a capire che c'è una soluzione per tutto...o quasi...e per quello a cui non c'è soluzione non vale la pena di affliggersi. Nell'insieme direi che queste immense strade, spesso silenziose, ti aiutano a ritrovare la tua interiorità pur non essendo, sempre, così perfette e circondate da meravigliosi paesaggi. Consiglio a coloro che si apprestano ad intraprendere questo viaggio di studiarsi molto bene le cartine geografiche e di visitare i piccoli paesini- meno famosi- e posti su strade collegate alla 66: sono caratteristici e molto graziosi.
Sto riflettendo, ad ogni modo, sulla meraviglia di conoscere gente diversa da me: negli usi, nei costumi, nell'approccio umano; è stupenda la diversità di ogni popolo, quella che puoi conoscere ed imparare ad apprezzare e rispettare toccandola con mano nei territori a cui appartengono. Ieri pomeriggio ho conosciuto Maria: 21 anni già con una piccola creatura di due con se'. Era felice eppure non aveva nulla di eccezionale: non è ricca, non è particolarmente bella, non ha frequentato " le scuole alte", ma aveva - ha-uno sguardo fiero, intelligente, curioso...ed una voce calda ed intensa...ed un profumo naturale di erbe e fiori. Era serena: mi ha conosciuta ad una taverna e mi ha invitata a casa sua. Ci siamo scambiate il numero di telefono ma ho dovuto prometterle che sarei, presto, tornata da lei e dalla sua bambina. La mia voglia di novità sembra non avere più limiti. Buona notte ...

  • Comments(0)

Fill in only if you are not real





The following XHTML tags are allowed: <b>, <br/>, <em>, <i>, <strong>, <u>. CSS styles and Javascript are not permitted.